Carrello

News

Ritrovato a Filicudi il carico di un relitto romano

By 31 Marzo 2017 No Comments

I reperti, 13 macine del tipo a meta e catillo, sono stati individuati fra i 42 e i 53 metri di profondità all’interno del porto.

Il ritrovamento, effettuato dal subacqueo locale Antonello Berenati, è stato prontamente
segnalato alla Soprintendenza del Mare che è intervenuta con i suoi tecnici per verificare la scoperta. Il carico individuato è adesso allo studio per predisporre il provvedimento di tutela e valutare la possibilità di un ulteriore intervento di ricerca.

L’isola di Filicudi consegna ancora una volta preziosissime testimonianze di un passato ricco di avvenimenti e di storia. Non lontano dal luogo di ritrovamento, in prossimità della secca di Capo
Graziano, importanti ritrovamenti hanno permesso alla Soprintendenza del Mare di creare un itinerario archeologico subacqueo di grande interesse che offre la possibilità di ammirare direttamente “in situ”” reperti archeologici lasciati nella loro giacitura originaria.

Fra i ritrovamenti effettuati negli scorsi anni sempre a Filicudi

Leave a Reply