Carrello

News

Primo prelievo di sangue durante un’immersione subacquea: i test a Y-40

By 8 Dicembre 2017 No Comments

Primo prelievo di sangue durante un’immersione subacquea: i test a Y-40
„Primo prelievo di sangue durante un’immersione subacquea: i test a Y-40
Nella piscina più profonda del mondo, il team medico DAN è sceso in una delle grotte a -6 metri per effettuare i rilevamenti. Nei prossimi giorni si svolgeranno le analisi cliniche„
I ricercatori hanno continuato gli studi avviati sulla fisiologia della decompressione e sul ruolo giocato dall’ossido nitrico nella regolazione dei fenomeni metabolici e del flusso sanguigno. Questa volta la novità è stata rappresentata dal voler andare oltre i test già effettuati, proponendone di nuovi. In particolare, è stato interessante provare ad effettuare prelievi sanguigni non solo nel pre e nel post immersione, ma proprio durante il tuffo.
LA “SFIDA”
Ad oggi non esistono studi scientifici che abbiano analizzato il contenuto del sangue prelevato direttamente in immersione. Si dà per scontato che quanto osservato dopo un’immersione sia frutto di modificazioni avvenute nel tempo trascorso sott’acqua. CONTINUA…

Leave a Reply