Carrello

News

LE RICCHEZZE CULTURALI DEL MARE AGRIGENTINO

By 31 Marzo 2017 No Comments

Da molti anni le sistematiche ricerche della Soprintendenza del Mare e le continue segnalazioni di rinvenimenti fortuiti di reperti d’interesse archeologico, hanno reso il mare antistante la costa agrigentina tra i più ricchi della Sicilia e del Mediterraneo per quanto attiene ai segni di passati naufragi e di luoghi di frequentazione marina di particolare rilevanza.
    In particolare, la presenza di alcuni relitti come quello di “Scoglio Bottazza” del XVII secolo che trasportava zolfo, naufragato presso l’omonimo scoglio. Ma ricordiamo anche un relitto di una nave da carico con i madieri e tavole di fasciame visibili, ritrovato su un fondale quasi completamente ricoperto da sassi di varie dimensioni, poco distante dall’area portuale di San Leone. Interessante è inoltre il relitto di cui si notano porzioni del fasciame esterno, ricoperto da una sottile lamina metallica, rinvenuto nei pressi del litorale di “Maddalusa”. Infine ricordiamo il relitto di una nave da carico databile presumibilmente al XVIII secolo, con il fasciame rivestito di lamina bronzea chiodata in località “Le Dune”.Al di la di questi relitti segnalati

Leave a Reply