Carrello

News

Immersioni subacquee in Liguria

By 31 Marzo 2017 Aprile 14th, 2017 No Comments

Liguria, un stretta striscia di terra eppure così tanto diversificata nel suo territorio.
Mare e  monti avvolgono la Liguria e sono gli ingredienti salienti di questa terra affascinante e ricca di storia, meta turistica per tutto l’anno, oggetto di canzoni e teatro di avvenimenti importanti.

E’ sicuramente una delle regioni più attive per la subacquea, grazie alle sue aree protette, è possibile fare immersioni subacquee sensazionali ed imbattersi spesso in una variegata quantità di pesce. Murene, cernie, aragoste, gronghi e poi nudibranchi di ogni colore, così belli, ma anche così piccoli e difficili da individuare per un occhio poco esperto.

Le immersioni in Liguria sono affascinanti, fin dal momento in cui si sale sul gommone o sulla barca e si naviga lungo la costa, cullati dal mare. Immersi in quella situazione anche il frastuono del motore sembra non fare abbastanza rumore da coprire il dirompente suono dell’emozione che il contesto ci regala.

Poi, una volta giunti sul sito d’immersione, e tutti i subacquei si sono preparati, un ultimo sguardo alla costa, dal punto di vista che in pochi hanno la fortuna di avere, e poi il tuffo, che ci regala la visuale elitaria, quella del subacqueo, quella che ci fa macinare chilometri e chilometri, che ci fa alzare a notte fonda, ci fa preparare borsoni con attrezzature pesantissime, quella che corona la giornata.

L’immersione è iniziata, e ce la gustiamo tutta, fino alla riserva d’aria!

Proprio per la sua prossimità al mare e per l’affluenza così massiccia di subacquei, la Liguria è ricca di Diving Center che accompagnano questi particolari turisti nelle loro escurioni sottomarine.
Si, perchè sempre turisti siamo (anche io che scrivo ovviamente) e andiamo bardati di macchine fotografiche suabcquee , a immortalare le vie del mare, angoli e vicoli sottomarini che ogni volta sembrano rinnovarsi, e cerchiamo sempre la via che la volta precedente ci era sfuggita, con l’aiuto della luce della nostra amata torcia.

A volte andiamo a visitare i paesaggi, a volte i monumenti, i grandi monumenti del mare: i relitti, e la Liguria di relitti ne custodisce parecchi! Per citarne qualcuno partiamo dal più imponente: la Haven, gigante silenzioso, ogni volta sembra in procinto di salpare, e invece no, rimane li per farsi ammirare da occhi a volte un pò troppo indiscreti, ma poi ci sono il “Calabria” , il “Pelagosa”, il “KT Sestri” e molti altri, e ogni subacqueo, di qualsiasi livello ha il suo “monumento” da poter vedere. Perchè si sà, il relitto ha un fascino tutto suo, il relitto è testimone di vicende umane, racconta una storia nella sua immobilità, e a noi le storie piacciono.

La Liguria offre davvero tanto da vedere agli appassionati di subacquea.
E scrivendo mi è proprio venuta la voglia di preparare il mio borsone e scegliere il giorno per partire!

Leave a Reply