Carrello

News

Immergersi in modo sicuro in fiumi e laghi

By 11 Maggio 2017 No Comments

 

Il modo sommerso affascina un numero sempre maggiore di persone, ma per vederlo bisogna seguire alcune regole di sicurezza
CANTONE – Sempre più persone si dedicano alla subacquea per poter scoprire l’affascinante mondo sommerso. Per facilitare l’organizzazione di immersioni sicure nei siti prevalentemente impegnativi, l’upi – Ufficio prevenzione infortuni – ha pubblicato con i principali partner del settore la nuova edizione dell’opuscolo «Immersioni in Svizzera». Inoltre, anche un nuovo video dell’upi fornisce dei consigli per le immersioni in Svizzera.
Gli incidenti subacquei sono piuttosto rari, ma se succede qualcosa è fondamentale reagire in modo corretto. Dai dati statistici emerge che in Svizzera ogni anno muoiono 4 subacquei. La subacquea infatti presenta una letalità elevata negli sport acquatici. «Questo significa che in caso d’incidente subacqueo, la probabilità di un esito mortale è elevato», spiega Antonio Cifelli, consulente Subacquea dell’upi e istruttore subacqueo. Per questo motivo l’Ufficio per la Prevenzione degli Infortuni Subacquei UIS, la Federazione Svizzera di Sport Subacquei FSSS e l’upi – Ufficio prevenzione infortuni – nonché i partner nazionali e internazionali principali nell’ambito degli sport acquatici e della subacquea hanno rivisto l’opuscolo «Immersioni in Svizzera».

continua… http://www.tio.ch/News/Ticino/Attualita/1144914/Immergersi-in-modo-sicuro-in-fiumi-e-laghi

Leave a Reply