Carrello

Archeologia SubacqueaNews

I pescatori trovano in mare un’ancora romana

By 25 Maggio 2017 No Comments


Considerate le caratteristiche tecniche, l’ancora, che ha un’altezza pari a 145 centimetri e un peso di 180 chilogrammi circa, è stata temporaneamente collocata in uno dei locali della Cooperativa Pescatori per le opportune verifiche e valutazioni della Soprintendenza di Elisa Michellut
GRADO. Un’ancora romana di 180 chilogrammi è stata trovata  da alcuni pescatori, al largo di Grado. Il ritrovamento si è verificato, nelle prime ore di ieri mattina, da parte di un’unità da pesca locale denominata “Alex”, impegnata nelle ordinarie attività di pesca, un’ancora romana su un fondale di circa 20 metri, a circa cinque miglia a sud dal porto di Grado.
Il comandante del peschereccio ha immediatamente comunicato il ritrovamento dell’ancora alla sala operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Grado che, appresa la notizia, ha immediatamente provveduto a informare i vari enti competenti in materia e, in particolare, la Soprintendenza Archeologica del Friuli Venezia Giulia. Sul posto anche i carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Udine che hanno redatto gli atti relativi al rinvenimento continua …http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2017/05/24/news/ritrovamento-pescatori-1.15385360

Leave a Reply