Carrello

News

GRANDE SUCCESSO DI: TUTTI AL MARE – SUBACQUEA E DISABILITÀ ALL’ASINARA

By 31 Marzo 2017 No Comments

Comunicato stampa Una iniziativa HSA Italia – Associazione Nazionale Attività Subacquee e Natatorie per Disabili e Parco Nazionale Dell’Asinara GRANDE SUCCESSO DI: TUTTI AL MARE – SUBACQUEA E DISABILITÀ ALL’ASINARA DAL 17 AL 23 GIUGNOComunicato stampa Una iniziativa HSA Italia – Associazione Nazionale Attività Subacquee e Natatorie per Disabili e Parco Nazionale Dell’Asinara GRANDE SUCCESSO DI: TUTTI AL MARE – SUBACQUEA E DISABILITÀ ALL’ASINARA DAL 17 AL 23 GIUGNO Abbiamo lasciato a terra…… le barriere, gli ostacoli, le costrizioni…… e altro ……. tuffandoci nelle acque di un mare cristallino…… – Le acque limpide dell’Isola dell’Asinara, hanno ospitato dal 17 al 23 giugno l’evento “Tutti al mare, Subacquea e disabilità all’Asinara in Sardegna”, 7 giorni dedicati all’attività subacquea per le persone disabili. Organizzato da HSA Italia, in collaborazione con il Parco Isola dell’Asinara, l’evento ha visto la presenza sull’isola di molti subacquei con una punta di 80 subacquei compresi gli operatori specializzati tra i quali 24 subacquei disabili. L’evento unico nel suo genere, ha rappresentato anche un importante momento di ricerca scientifica, a livello internazionale. Infatti, un’equipe medico – scientifica composta da medici delle organizzazioni presenti, si sono occupati di monitorare i sub disabili prima e dopo le immersioni con apposita strumentazione medica dedicata ( Doppler, Holter, ecc). I rilevamenti fatti sono importanti perché unitamente alle esperienze acquisite in oltre 20 anni di attività nel settore permetteranno di sviluppare ulteriormente la ricerca e acquisire informazioni con l’obiettivo di dare ai subacquei disabili immersioni con parametri più vantaggiosi degli attuali. Nel corso della settimana, si sono svolte inoltre numerose attività: immersioni ricreative, stage e un insieme di performance subacquee individuali di livello elevato. Le attività in acqua, come programmato, sono state molteplici e nelle diverse situazioni operative proposte hanno evidenziato i livelli di autonomia raggiunti. Anche nello stage di Abilità nella Comunicazione Subacquea, con l’utilizzo di diversi tipi di comunicatori subacquei, si è riusciti a mettere in contatto sott’acqua in contemporanea ben 20 subacquei disabili fra i quali 6 sub non vedenti che hanno potuto svolgere le prove previste 1 con grande soddisfazione, ricevendo continuamente in diretta sonora il riscontro delle loro performance. I tanti incontri, i dibattiti fra gruppi, le esperienze pratiche svolte hanno visto la partecipazione e i contributi, anche di medici subacquei ed esperti del settore unitamente ai tanti subacquei presenti. “Questo è stato oggi possibile attuarlo – ha dichiarato Aldo Torti Presidente di HSA Italia – grazie all’intenso lavoro negli anni di tante persone: istruttori, tecnici, guide, medici, familiari, volontari e supporter vari che oggi rappresentano un forte e ampio movimento di cui sono la forza, lo zoccolo duro, condividono elevate esperienze tecniche ma soprattutto principi di integrazione, di fruibilità, di partecipazione contro ogni forma di pregiudizio per una subacquea che non è soltanto alla portata di tutti ma che ogni individuo può vivere in sicurezza in relazione alla propria fisicità ed autonomia. Nel corso degli anni abbiamo accompagnato e formato in Italia migliaia di subacquei e istruttori che oggi sono in grado di dare insegnamento un po’ ovunque, conquistando con i fatti credibilità e prestigio a livello nazionale e internazionale diventando il riferimento naturale nel settore.” Questo evento, nel contesto di una vacanza, ha dato un ulteriore segnale alla collettività. Un messaggio chiaro e forte a tutti dei risultati raggiunti, una sorta di dimostrazione di tutto quanto è stato realizzato in tutti questi anni. Questi aspetti sono stati anche il tema portante dei resoconti dei mass media intervenuti, che hanno informato e stanno informando l’opinione pubblica con la finalità di aumentare la possibilità di partecipazione a tutti. L’iniziativa ha avuto numerosi patrocini e adesioni: Il Gabbiano, Legionari Sub, Free Diving, Argonauti, Blu Monza, Scuola Subacquea Laudese, Sea Cow Club, Sportinsieme Lodi, Centro Subacqueo Milanese, Ciaba Sub Now, Cip, Cdo Sport, Comune di Porto Torres, Happy Diving, Associazione Diving Asinara. La manifestazione “Tutti al mare” è il titolo di uno degli eventi più significativi che il Parco Nazionale dell’Asinara ha promosso per celebrare il decennale della sua istituzione: 1997 – 2007, nell’ambito delle attività dell’Area Marina Protetta – dichiara Carlo Forteleoni, Direttore del Parco Nazionale dell’Asinara – poiché rappresenta il conseguimento di un traguardo per tutti, per tutta la comunità che ha partecipato alla crescita ed alla affermazione di un’area per oltre un secolo preclusa alla collettività ed oggi accessibile a tutti. Una delle emozioni più forti in questa mia esperienza gestionale – continua Forteleoni- è stata l’osservazione di una guida sub (Dive Buddy HSA) che teneva per mano, sottacqua, il suo compagno, cieco, guidandolo amorevolmente, per mano appunto, lungo uno dei sentieri subacquei dell’Asinara ed illustrandogli, lungo l’immersione, le bellezze delle zone che venivano attraversate. Ma la testimonianza più ricca e toccante è stata quella di constatare come questa bella iniziativa ha unito accomunati dalla stessa passione, un cosi rilevante insieme di uomini e donne con diverse esigenze. Tutti noi 2 3 abbiamo così appreso qualcosa di grandissimo valore da questi nostri speciali partners; noi tutti abbiamo molto da imparare da loro e non possiamo rinunciare al prezioso apporto della loro cultura, partecipazione e sensibilità.” “I subacquei che hanno partecipato all’evento appartengono ai club subacquei aderenti all’HSA Italia – Associazione Nazionale Attività Subacquee e Natatorie per Disabili – Onlus, sono arrivati da diverse parti d’Italia: Milano, Lodi, Torino, Monza, Treviso, Gorizia, Genova, Ascoli Piceno, Roma, Napoli. Si tratta di uomini e donne dai 18 ai 70 anni brevettati subacquei da tempo, eccellenti dal punto di vista delle capacità raggiunte. Sono solamente una piccola rappresentanza del nostro movimento che annovera persone di eccellenza un po’ ovunque in Italia e all’estero e che nelle loro realtà e territori sviluppano formazione, dando possibilità di partecipazione ed integrazione a tutti, promuovendo anch’essi iniziative come queste. – concludendo Aldo Torti aggiunge – Questa iniziativa oltre alle tante e importanti cose fatte ci lascia un ricordo indimenticabile di tante persone che si sono ritrovate e che condividendo gli stessi principi e stando insieme si sono aiutati a vicenda scambiandosi esperienze, nuove amicizie ed esprimendo così una solidarietà di fatto, spontanea e naturale, non forzata o “pelosa”. Motivazioni che ci conducono alla corrente di pensiero che unisce e attraversa tutto il nostro movimento. Arrivederci alle prossime iniziative già in cantiere”. RAGAZZI……SIAMO FORTI…..UN APPLAUSO A TUTTI NOI……SUPPORTER COMPRESI…. Lorenzo G. , Bianca, Fabio, Marco P., Marco C., Giovanna, Giulia, Giorgio P. , Amilcare, Achille, Francesco M., Nazzareno, Marta, Roger, Loredana, Francesco Z. , Paolo P. , Valentino, Dario, Mirco, Angela, Cecilia F. , Giovanni, Flavia, Ginevra, Davide, Cristiano, Matilde, Cristiana, Laura, Ugo, Lorenzo C., Marco P., Damaso, Alberto, Elvio, Sergio B., Cecilia d’A., Claudio S., Claudio P., Massimo G., Daniele, Claudia, Alfonso, Sonia, Cristian, Maria Pia, Gennaro, Roberto, Massimiliano, Laura M., Michele, Loris, Sergio C., Giosuè, Serena, Luigi, Maria Rosaria, Saverio, Gerarda, Romeo, Massimo V., Alessandro, Raffaele, Vittorio, Aldo Z. , Giorgio F. , Paolo P. , Cristina, Roberto, Luisa, Paolo A. , Veronica, Antonio, Danilo, Pierfranco, Don Bruno con i suoi Chierichetti, Aldo T. , Giuseppina, Stefano, Elisabetta…………………… HSA Italia – Associazione Nazionale Attività Subacquee e Natatorie per Disabili – Onlus Via F.lli Rosselli, 3 20139 Milano – Italy tel 02 537299 fax 02 57408326 www.hsaitalia.it [email protected] Ufficio Stampa: Paola Colla, [email protected] tel. 02 867526 – fax 02 86998132 – Via De Amicis, 48 – 20123 Milano

Leave a Reply